Edizione di venerdì 20 aprile 2018 | Notizie Fan - Redazione - Contatti - Note legali

Roma, ancora fiamme nella capitale: rischi nei lidi di Fregene

Ancora incendi nella zona che attornia la capitale, questa volta nei pressi di Ponte Galeria e Fiera di Roma. Altri problemi anche a Pomezia e Trigoria, dove centinaia di automobilisti sono stati fermi in coda per ore, e nelle zone balneari di Fregene

Roma, ancora fiamme nella capitale: rischi nei lidi di Fregene

Nuovi roghi e fiamme nella capitale. Dopo le fuochi che durante la giornata del 23 agosto hanno deturpato molte borgate di Roma e della sua provincia, i vigili del fuoco e la protezione civile hanno dovuto riprendere i soccorsi per domare un incendio di sterpaglie nel tratto tra le stazioni di Ponte Galeria e Fiera di Roma. Altri problemi si sono sopraggiunti anche nella zona di Pomezia e Trigoria, come riportato anche in un tweet di “Astral Infomobilità”: «Sr148 Pontina traffico bloccato per 5 km per incendio tra Trigoria e Pomezia Nord in direzione Pomezia», mentre centinaia di automobilisti sono rimasti fermi in coda sotto il sole a causa dei roghi e del traffico bloccato. Bloccato anche il traffico ferroviario da e per l’aeroporto di Fiumicino assieme ad alcuni treni del terminal ferroviario del Leonardo da Vinci: fermi due treni Leonardo express ed un regionale con duecento passeggeri che aspettavano di poter partire.

Fiamme anche a Fregene
Nel frattempo, mentre i vigili del fuoco coprivano la zona tra Ponte Galeria e Fiera di Roma, un elicottero della protezione civile regionale ha cercato di domare un altro grande incendio che ha coinvolto oltre 5 ettari della fitta macchia mediterranea del lungomare di Levante (a Fregene). Quest’ultimo incendio era più grave del previsto: fronte lo stabilimento della Marina Militare, le fiamme hanno rischiato di coinvolgere direttamente anche due stabilimenti balneari. È accaduto proprio nel noto lido di “Rio” che piccoli pezzi infuocati come lapilli sono caduti nel parcheggio e sul tetto in paglia dell’edificio principale, scatenando un principio d’incendio.

Non solo, le fiamme sono arrivate anche al lido dello stabilimento della Marina Militare: alcuni dipendenti del personale d alcuni lidi si sono muniti di estintori e, assieme alla protezione civile di Fregene, hanno tempestivamente evitato il peggio. Tuttavia, in tutti gli stabilimenti il personale, è stato mobilitato con tubi dell’acqua. Infine, a complicare ulteriormente la situazione, anche il vento che soffia verso il mare, spingendo le fiamme in direzione delle pinete.

Lascia un commento