Edizione di mercoledì 19 settembre 2018 | Notizie Fan - Redazione - Contatti - Note legali

GoPro: ritiro dal mercato del drone Karma. Perde potenza in volo e si schianta

Ritirati tutti i 2500 droni Karma venduti dal 23 ottobre ad oggi. I possessori del GoPro Karma otterranno un rimborso immediato. Il dispositivo perde potenza in volo e cade di colpo. Ancora ignote le cause. La società fortemente dispiaciuta per i danni recati ai clienti

GoPro: ritiro dal mercato del drone Karma. Perde potenza in volo e si schianta

Arrivato sul mercato il 23 ottobre. Da quest’ultima data sono stati venduti circa 2500 modelli. Ad oggi verranno ritirati in toto e i consumatori doverosamente rimborsati. Stiamo parlando del pieghevole Karma, il drone di GoPro. Pare che l’apparecchio nel bel mezzo del volo perde potenza e si schianti. Ancora ignote le cause. «GoPro è impegnata a fornire ai clienti grandi esperienze di prodotto. Per onorare questo impegno, abbiamo ritirato Karma fino a che non risolveremo un problema di prestazioni relativo ad una perdita di potenza durante il funzionamento», spiega la società in una nota ufficiale. «Abbiamo in programma di riprendere le spedizioni di Karma una volta che il problema è stato risolto», prosegue.

Intanto la società californiana Woodman Labs, ha avviato una procedura di rimborso per gli utenti. I possessori del GoPro Karma possono rimandare indietro il quadricottero e ottenere un rimborso immediato. L’azienda ha approntato un sito ad hoc da cui avviare la pratica. «Stiamo lavorando a stretto contatto con la U.S. Consumer Product Safety Commission e con la Federal Aviation Administration», fa sapere il Ceo di GoPro, Nicholas Woodman. «Siamo molto dispiaciuti di aver causato questo inconveniente ai nostri clienti», ha proseguito. Purtroppo i consumatori non potranno ottenere una sostituzione fino a quanto l’azienda non farà chiarezza sulle cause relative al malfunzionamento.

Sconforto per la GoPro, favorita la cinese DJI
Quanto accaduto, se da un lato getta nello sconforto GoPro le cui vendite negli ultimi mesi hanno accusato un preoccupante calo, dall’altro potrebbe favorire il colosso cinese Dji che parallelamente al Karma ha introdotto sul mercato il suo pieghevole Mavic.