Edizione di domenica 24 giugno 2018 | Notizie Fan - Redazione - Contatti - Note legali

Consigli per gli investimenti: come approcciarsi al trading online

Consigli per gli investimenti: come approcciarsi al trading online

Quanti hanno sentito parlare di trading online e possibilità di investire utilizzando la rete? Ormai è un tema di forte attualità che continua a crescere alla velocità della luce. Sempre più utenti si rivolgono al web per investire; e, di pari passo, sempre più operatori nascono per fornire i propri servizi. La regola del mercato è antica quanto il mondo: un incontro di domanda e offerta. In questo momento in rete c’è una grandissima domanda da parte degli utenti che si riflette in una altrettanto grande offerta di servizi. In un contesto così delineato diventa opportuno più che mai sapersi muovere: ad aiutarci è la redazione di Tradingonlineguida.com, portale gestito da investitori e trader fai da te per fornire consigli sul mondo del trading online.

Da quanto tempo è esploso il trading online in Italia?
“Nel nostro paese, da poco. All’estero è una realtà conosciuta da molto più tempo. diciamo che come sempre arriviamo un po’ in ritardo. Il trading online qui è stato a lungo utilizzato solo da addetti ai lavori e grandi operatori finanziari: quindi banche e promotori finanziari. Oggi lo strumento può essere adoperato da chiunque”.

Come è avvenuta questa sorta di liberalizzazione?
“Un insieme di fattori: prima di tutto l’apporto della rete che ha reso lo strumento utilizzabile da chiunque, anche dai piccoli investitori privati. Poi in seconda battuta, una diffusione capillare figlia di una grande promozione che è stata fatta di questo strumento. Ormai i grossi operatori di trading sono main sponsor delle principali squadre di calcio europee, tanto per fare un esempio. ecco che questo insieme di fattori ha portato alla diffusione capillare dello strumento”.

A proposito di grossi operatori, chi sono i broker di trading online?
“Sono gli intermediari che muovono le fila di tutto il gioco. Il trading online può essere fruito grazie a piattaforme web, portali presso i quali ci si registra per avere accesso ai grandi mercati finanziari. Quindi, per fare un esempio, ci si registra ad una piattaforma e tramite il portale della stessa si procede a poter effettuare operazioni di compravendita di azioni della Borsa, obbligazioni, futures, strumenti derivati ecc”.

Quindi i broker online sono soggetti indispensabili?
“Assolutamente si, senza di loro non si può accedere ai mercati in modalità autonoma, direttamente sul web. Per questo diventa assolutamente importante la scelta del broker da utilizzare”.

Una scelta di sicurezza, come scritto sul vostro sito. Ma il trading è sicuro?
“Si deve cercare di operare limitando i rischi. E la scelta di un broker conosciuto, serio, affidabile e regolamentato è il primo passaggio. Oltre a questo ci sono una serie di situazioni cui prestare attenzione: operare quindi sempre con massima cautela ed evitare di dar retta a chi prova a venderci il trading online come uno strumento miracoloso per fare soldi facili”.