Edizione di venerdì 20 aprile 2018 | Notizie Fan - Redazione - Contatti - Note legali

Afghanistan, agguato ad autobus di turisti: feriti trasportati d’urgenza all’ospedale di Herat

Agguato nel distretto di Chesht-e-Sharif, vicino Herat, nell’ovest dell’Afghanistan. Un autobus di turisti, è stato attaccato da militanti talebani. Utilizzate armi da fuoco. Tra loro britannici, americani e tedeschi. Diversi i feriti. Colpito anche il conducente del mezzo di origini afghane

Afghanistan, agguato ad autobus di turisti: feriti trasportati d'urgenza all'ospedale di Herat

È accaduto a Chesht-e-Sharif, vicino Herat, nell’ovest dell’Afghanistan. Un autobus di turisti, tra loro britannici, americani e tedeschi, è stato preso d’assalto da militanti talebani. Avrebbero sparato all’impazzata. Sarebbero sei le persone rimaste ferite ma ancora nessuna fonte numerica certa. Ferito anche il conducente del mezzo di origini afghane. «Due mini-bus al bordo dei quali viaggiavano turisti stranieri sono stati attaccati da uomini armati sulla strada principale del distretto», ha confermato il governatore Farhad Khadimi, spiegando che i mezzi erano partiti dalla provincia di Bamyan, nell’Afghanistan centrale, diretti a Herat, 640 chilometri a ovest di Kabul. «Alcuni viaggiatori sono stati tratti in salvo dalle forze di sicurezza poco dopo l’attacco. In merito è stata aperta un’indagine», ha aggiunto. «Si tratta di un duro attacco missilistico dei Talibani», ha detto il portavoce dell’esercito Najibullah Najibi, precisando che i feriti sono stati trasportati in ospedale a Herat. Il portavoce del governatore di Herat, Farhad Jilani, ha dichiarato che diversi attentatori sono stati uccisi dai militari che scortavano il bus.

Una meta pericolosa per i turisti
Non è ancora chiaro cosa ci facessero dei turisti in un Paese ancora sconvolto dalle violenze talebane e di solito non scelto per le vacanze, specie di occidentali. Viaggiare in Afghanistan è molto rischioso anche se presente la scorta.

Lascia un commento